Cerca
Close this search box.

Chef Ra, il primo chef che ci ha insegnato a cucinare la marijuana

Nato nel 1950, Jim Wilson Jr – meglio conosciuto come Chef Ra- è stato uno dei primi chef rasta della storia. Noniostante fosse nato a Charleston, (West Virginia), passò la maggior parte della vita a Urbana (Illinois), il posto nel quale iniziò a interessarsi al reggae ed alla cultura della cannabis.

Due fatti marcarono la sua vita in maniera indelebile: un viaggio a Woodstock durante il famoso festival della musica, e la crescente impazienza per la guerra in Vietnam.

Ha avuto anche esperienze con i Black Panthers, ed ha lavorato, come espero DJ in molti clubs reggae.

Ma il motivo per cui Jim è tanto conosciuto é il suo lavoro in cucina. Nei primi anni ’80 egli iniziò ad usare marijuana non solo per uso ricreativo, ma anche per creare ricette deliziose che non si erano mai viste prima.

Era un tenace avvocato della marijuana medica in una era in cui solo pochissime persone iniziavano a parlare dei benefici a livello medico della cannabis.

“Quando penso a una nuova ricetta, o quando preparo un nuovo piatto, penso alle persone che sono seriamente malate, e a come la cannabis può aiutarle a tenere il dolore sotto controllo”

Divenne molto conosciuto negli USA nel novembre 1897 quando apparve sulla copertina di  “High Times” come un ‘ganja gourmet’. Il direttore della rivista gli chiese di collaborare con  “High Times”, scrivendo un articolo con una ricetta alla marijuana in ogni numero… e quindi  era nata la “Chef Ra’s Psychedelic Kitchen” (cucina psichedelica dello chef Ra).

Il suo stile era pieno di humor, molto divertente, ma fermamente educativo, da buon avvocato della marijuana medica quale era.

Chef Ra apparve in molti DVD, incluso “Chef Ra’s Ganja Gourmet” nel quale propone ricette come  Rasta Pasta Pesto, Springtime Ganja Nachos, e la sua ricetta per  ‘the ultimate hash brownies’ (biscotti al burro e cioccolata).

Chef Ra ci ha lasciati nel lontano 2006, ma la sua eredità, e le buone vibrazioni, ci incoraggiano ancora oggi a uno stile di vita perfetto per la gente che ne ha piene le scatole della proibizione sulla marijuana.

Ecco una delle sue ricette per “High Times”. Biscotti deliziosi e facilissimi da preparare.

Chef Ra’s Biscotti Magici al Burro di Arachidi

– 1 confezione di patatine al burro di arachidi
– 1/3 tazza di burro di arachidi
– 2 tazze di mix per biscotti
– 200 gr di latte condensato addolcito
– 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
– 1/2 panetto di burro
– 7 gr erba triturata

In un recipiente grande, mescolate burro di noccioline e latte fino ad ottenere una mescola uniforme. Aggkiungete il mix per biscotti e la vaniglia e mescolate fino ad ottenere un composto uniforme. Lasciate riposare. Nel frattempo sciogliete il burro a bagnomaria e fiamma molto bassa. Aggiungete l’erba e cuocete per 45 minuti, controllando di tanto in tanto che il burro non bruci. Una volta terminata la cottura, separate il burro dai residui verdi dell’erba con un colino. Lasciate riposare e raffreddare. Mescolare poi il burro con l’impasto preparato in precedenza. fate poi delle piccole palline di pasta e stendetela fino a farla diventare piatta e mettete i biscotti su una taglia con carta da forno, senza oliare né imburrare. Riscanldate il forno a 190 gradi e cuocete per circa 6 minuti o fino a che il colore sia un marrone chiaro uniforme.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Post correlati

cannabis investments

I Migliori Investimenti nella Cannabis

Il settore della cannabis ha visto una crescita sostanziale nell’ultimo decennio, evolvendosi da un mercato di nicchia a un’industria in piena espansione con un significativo

cannabis influencers

Influencer della Cannabis nel 2024

Nel 2024, il panorama della cultura della cannabis è più vibrante e dinamico che mai. Con l’allentamento della legislazione a livello globale, il cambiamento della

cbn-cbg-thca

Benefici e Usi di CBN, CBG e THCa

Negli ultimi anni, la pianta di cannabis è stata al centro di un significativo interesse scientifico e di ricerche, mettendo in luce la sua complessa

Categorie